Consulenza Psicologica a Firenze

consulenza psicologica a Firenze con lo psicologo Benedetto Tangocci

Consulenza Psicologica: perché è importante

La consulenza psicologica è un prezioso alleato per affrontare le difficoltà che la vita a volte ci pone.

Siano esse difficoltà relazionali, di coppia o in famiglia, sul luogo di lavoro o di studio, lutti, legate a periodi difficili, di calo del tono dell’umore, di intenso stress, di senso di vuoto, di dubbi esistenziali, di scarsa autostima e senso di adeguatezza, o anche il desiderio di conoscersi meglio.

Pur molto diversi tra loro tutti questi ambiti fanno parte di momenti specifici della vita di ognuno di noi. Non si tratta di psicopatologie ma di comuni difficoltà di vita.

A chi si rivolge un percorso di Consulenza Psicologica

Trattando comuni difficoltà di vita, la consulenza psicologica è rivolta a tutti, non è specifica, né tanto meno riservata a persone “malate”. Anzi, si potrebbe affermare che sono proprio gli individui più “sani” a rivolgersi a un percorso di consulenza psicologica e trarne un maggior beneficio.

Di primo acchito può sembrare contraddittorio ma non lo è e tenterò di spiegarlo meglio con un’analogia: il movimento fisico lo si fa seguiti da un fisioterapista se ci sono specifiche problematiche che richiedono un intervento riabilitativo; da soli a casa o frequentando una palestra, oppure seguiti da un personal trainer se si desidera aiuto nel riattivarsi dopo un periodo nel quale non ci si è allenati o anche sei si punta a risultati superiori.

Analogamente, in presenza di una psicopatologia è indicata una psicoterapia mirata, in alcuni casi affiancata da un intervento farmacologico.

La consulenza psicologica può invece essere vista come il lavoro di un personal trainer (ben diverso da quello di un fisioterapista), di aiuto sia per superare momenti di particolare difficoltà sia per potenziare la propria consapevolezza (che non è un muscolo, ma come esso per essere incrementata va allenata con impegno).

Non sempre la distinzione è comunque così semplice e in alcuni casi può nascere il dubbio se si stia fronteggiando un momentaneo malessere o una vera e propria patologia. Rispondere a questo dubbio è il primo dei compiti di uno psicologo che è innanzitutto chiamato a svolgere una corretta valutazione diagnostica.

Un periodo di umore depresso non è una Depressione Maggiore, delle tendenze all’ansia in assenza di altri specifici criteri non costituiscono di per sé un Disturbo d’Ansia Generalizzata: serve un’adeguata formazione per poter correttamente discriminare tra situazioni solo apparentemente simili. Non mi stancherò mai di ripetere quanto importante sia una corretta valutazione che eviti al contempo sia i rischi di una sopravvalutazione della situazione, con conseguente medicalizzazione indebita, sia i rischi di una sottovalutazione, con i rischi che potrebbero derivarne.

Differenza tra Consulenza Psicologica e Counseling

Quest’ultima considerazione ci richiede di chiarire un altro aspetto: il counseling non è consulenza psicologica. Anche sorvolando sul fatto che il TAR del Lazio avrebbe sancito l’abuso di professione per i counselor, di grande importanza per chi si accinge a intraprendere un percorso dovrebbe essere la consapevolezza che, diversamente da uno psicologo, un counselor non ha né la formazione, né le competenze necessarie, né tantomeno la legale abilitazione ad effettuare una diagnosi, ovvero una corretta valutazione del soggetto su cui si accinge a intervenire. Inoltre, anche se il termine “consulenza” richiama l’anglicismo “counseling”, l’aggettivo “psicologica” specifica che si tratta di un intervento nel quale confluisce tutta la specifica preparazione professionale dello psicologo che può pertanto correttamente applicare le tecniche psicologiche più adeguate al caso specifico.

Percorsi di Consulenza Psicologica a Firenze

Appurato che la consulenza psicologica non è per “persone malate”, bensì per chiunque ricerchi un aiuto nel fronteggiare le difficoltà della vita o desideri conoscersi meglio.

Sottolineata l’importanza di una preliminare valutazione clinica e la sostanziale differenza con i percorsi offerti dai counselor, non resta che fornire degli esempi di possibili percorsi in specifici ambiti: 

Come essere se stessi: Percorsi psicologici di conoscenza di sé e di crescita personale.
Autostima e crescita personale.
Problematiche relazionali e di coppia.
Sostegno alla genitorialità.
Affrontare lutti o separazioni.
Riduzione dello stress.
Difficoltà ad esprimere o gestire le emozioni.
Difficoltà lavorative e orientamento professionale.
Problematiche nella relazione genitori/figli e/o con la famiglia di origine.
Affrontare momenti di isolamento, di blocco, di confusione, di smarrimento o di senso di vuoto.

Fermo restando che ogni consulenza è personalizzata, tailor made come dicono gli inglesi, nei primi incontri in studio delineeremo insieme le peculiarità del percorso che svolgeremo insieme.

Come Psicologo a Firenze offro percorsi di Consulenza Psicologica presso il mio studio in Via Angelo Tavanti, 18 a Firenze (Zona Statuto/Rifredi).
Lo studio è facilmente raggiungibile in Tramvia (T1 – fermata “Poggetto”) ed è proprio davanti al parcheggio della Coop di Piazza Leopoldo, attualmente gratuito.

Sono disponibile telefonicamente al 3534143916 (durante le sedute non posso rispondere, per cui lasciate un messaggio e vi contatterò appena possibile) o via mail a psicologotangocci@gmail.com.

Ultimi Articoli dal Blog

No post found
Chiamami